Il Ministro degli Affari Esteri della Bosnia ed Erzegovina in visita ufficiale in Algeria

Il Ministro degli Affari Esteri Abdelkader Messahel ha avuto un incontro domenica ad Algeri con il suo omologo della Bosnia ed Erzegovina, Igor Crnadak.

La visita del sig. Crnadak si inserisce nel quadro del rafforzamento del dialogo politico tra l’Algeria e la Bosnia-Erzegovina e del rilancio della cooperazione bilaterale. In questa occasione, i due Ministri hanno esaminato i diversi aspetti della cooperazione bilaterale e individuato nuove opportunità di scambio.

Questa occasione ha anche permesso ai due Ministri di avere uno scambio di opinioni sulle questioni politiche regionali e internazionali di interesse comune.
Durante questo incontro, il Ministro degli Esteri della Bosnia ed Erzegovina ha sottolineato la volontà dell’Algeria e del suo paese di rafforzare le loro relazioni economiche e commerciali e alzare il livello delle relazioni politiche.

“Abbiamo notato che a livello politico abbiamo ottimi rapporti ma dobbiamo promuovere le nostre relazioni economiche e commerciali ed è proprio in tale ambito che dobbiamo fare di più”, ha detto il Ministro Crnadak ai giornalisti al termine dell’incontro con il ministro degli Esteri Abdelkader Messahel.

In questo contesto, egli ha annunciato l’organizzazione nel 2018 a Sarajevo del secondo Forum di affari e di investimenti tra i due paesi dopo quello tenuosi nel 2008 in Algeria.

Il MAE della Bosnia ed Erzegovina si è dichiarato convinto che questo nuovo incontro rafforzerà ulteriormente le relazioni economiche e commerciali tra i due paesi, sottolineando che il turismo e l’agricoltura possono costituire dei settori eccellenti per promuovere ulteriormente la cooperazione bilaterale.

Inoltre, il Ministro Crnadak ha dichiarato di aver discusso con il Ministro Messahel dei problemi di sicurezza “che sono molto importanti per entrambi i paesi e per entrambe le regioni”.

Da parte sua, il Ministro Messahel ha detto che il suo incontro con il suo omologo bosniaco è stato un’opportunità per uno scambio di opinioni sull’evoluzione della situaziona interna dei due paesi “, comprese le varie misure adottate dall’Algeria dal 1999 ad oggi, ossia la Concordia civile, la riconciliazione nazionale e adesso il Vivere insieme in pace, ciò che ha permesso all’Algeria di essere un paese stabile “.

Ha anche affermato di aver discusso con il Ministro Crnadak della situazione in Bosnia ed Erzegovina e della regione balcanica, nonché della situazione in Libia, nel Sahel e nel Sahara Occidentale.

A livello bilaterale, il Ministro Messahel ha sottolineato che questa visita “ci ha permesso di avvicinarci ulteriormente e di gettare le basi per la costruzione delle relazioni tra i due paesi, tali da soddisfare le ambizioni dei due Capi di Stato e di entrambi i popoli “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.