Il 19 marzo è stato proiettato al PAN il film Profumi di Algeri del regista Rachid Benhadj

Un film toccante di testimonianza del terrorismo in Algeria negli anni ‘90, con la cinematografia di Storaro e che vede quale protagonista una magnifica Monica Guerritore. Il film è un omaggio ad una donna che riscopre le proprie origini, dopo essersi allontanata dalla propria terra ed avendovi fatto ritorno, e che lotta per il rispetto della dignità umana contro l’abuso e la violenza del fanatismo.

Rachid Benhadj è un regista internazionalmente riconosciuto, che ha al suo attivo capolavori come Mirka con Gerard Depardieu, Franco Nero e Vanessa Redgrave ed Il Pane Nudo vincitore del Golden Globe 2007.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.