L’Algeria condanna fermamente la decisione del Presidente degli Stati Uniti di riconoscere Gerusalemme come Capitale dell’occupazione israeliana

In un comunicato del Ministero degli Affari Esteri, l’Algeria condanna fermamente la decisione dell’Amministrazione USA, diffusa mercoledì, di riconoscere la Città palestinese di Al Quds Echarif come Capitale dell’occupazione israeliana, e esprime la sua grande preoccupazione in quanto questa grave decisione costituisce una violazione flagrante delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza e della legalità internazionale. Questa decisione pone, quindi, una grave minaccia per la pace, la sicurezza e la stabilità di una regione nevralgica già gravemente martoriata.

L’Algeria ha inoltre ribadito il suo pieno sostegno per i diritti inalienabili del popolo palestinese, e  invita la nazione araba, l’Ummah islamica e la comunità internazionale nel suo insieme a mobilitarsi per il rispetto dei diritti nazionali del popolo palestinese e dello status internazionale della Città Santa.