L’Algeria condanna con il massimo vigore “lo spargimento di sangue ” compiuto a Gaza

L’Algeria condanna con il massimo vigore “lo spargimento di sangue ” compiuto a Gaza dalle forze di occupazione israeliane contro i manifestanti palestinesi indifesi, ha dichiarato martedì il Ministero degli Affari Esteri in una dichiarazione.

Di fronte a questo crimine di guerra abominevole, la comunità internazionale, e in particolare il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, è nuovamente chiamata con forza ad assumere tutte le sue responsabilità nei confronti del popolo palestinese al fine di garantire la sua protezione in conformità con le norme di diritto internazionale umanitario e per riparare all’ingiustizia che gli viene fatta “.

In questa triste occasione, l’Algeria si inchina davanti alla memoria dei i martiri della libertà ed esprime la sua piena solidarietà con il popolo palestinese in lutto e con la sua leadership”.

L’Algeria ha ribadito il suo “totale” sostegno per la causa palestinese e il “diritto inalienabile” del popolo palestinese di stabilire il proprio stato indipendente con El-Quds come capitale,si legge nella dichiarazione del MAE.

I palestinesi hanno manifestato pacificamente lunedì a Gaza contro le forze di occupazione israeliane, che hanno commesso un vero e proprio massacro, per esprimere il loro fermo rifiuto del trasferimento dell’ambasciata USA agli El-Quds, disapprovato da 128 dei 193 paesi membri delle Nazioni Unite.

Secondo il Ministero della Salute locale, almeno 52 palestinesi sono stati uccisi dai colpi dei soldati dell’occupazione israeliana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *